Immersioni a Pianosa

La gestione delle immersioni a Pianosa

Le immersioni possibili all’Isola di Pianosa sono attualmente 4 su altrettante boe dedicate esclusivamente all’ormeggio delle imbarcazioni diving autorizzate.
Ci sono altre 2 boe che potrebbero essere aperte nel corso della stagione 2017 e che si trovano vicine ad un sito archeologico subacqueo di estremo valore.
Tutte le immersioni si trovano sul lato est dell’isola ovvero quello del centro abitato, si possono vedere molto bene sulla cartina sotto riportata. Si tratta in tutti i casi di secche quindi formazioni rocciose che dal fondo risalgono verso la superficie.

La descrizione delle immersioni si trova nella SEZIONE IMMERSIONI ISOLA DI PIANOSA del nostro sito.

La fruizione di queste immersioni segue una legislazione molto restrittiva:

Per ogni boa può sostare una sola barca diving per turno della durata di 2 ore totali, con al massimo 12 subacquei a bordo e 2 guide ambientali subacquee iscritte all’albo del Parco Nazionale Arcipelago Toscano (PNAT)

Dopo 2 ore si cambia boa scegliendo tra quelle prenotate in precedenza, tale prenotazione deve essere effettuata almeno il giorno precedente (salvo disponibilità delle boe) tramite un portale online collegato al sito del PNAT.

Solo i diving iscritti e autorizzati dal PNAT ricevono l’accesso al portale e comunque non possono effettuare più di 2 prenotazioni successive per garantire una turnazione equa sulle boe. Ogni prenotazione prevede il pagamento anticipato e non rimborsabile delle tasse richieste dal PNAT per l’accesso giornaliero alle boe.

Si può accedere solo 4 giorni a settimana tra questi il martedì è sempre escluso perché in quel giorno c’è il traghetto da Piombino e per motivi di sicurezza è stato deciso di lasciare chiuso lo specchio di acque intorno all’isola. Gli altri giorni variano in base alla stagione.

Per Lisa Ardita Biologia Marina Diving